Discussione:
Ma... e Rudiger Gamm?
(troppo vecchio per rispondere)
Francesco Di Matteo
2018-01-13 12:56:33 UTC
Permalink
Ciao a tutti,
ieri era ospite a "SuperBrain" (su RaiUno), e così ho cercato qua e là
qualcosa su costui. Uno dei tanti video è questo:



tratto da un'analoga trasmissione tedesca, dove fa una performance sulle
potenze di numeri di due cifre con esponente compreso tra 2 e 20.

Inizialmente ho pensato che fosse solo un "difficile" esercizio
mnemonico... Si tratterebbe di memorizzare "solo" circa 100*20= duemila
sequenze numeriche...

Poi ho letto sulla pagina di Wikipedia

https://it.wikipedia.org/wiki/R%C3%BCdiger_Gamm

e a quanto pare, durante i campionati del mondo di Lipsia, ha impiegato
circa due minuti e mezzo per calcolare 81^100 ...

Ma anche lasciando perdere quel caso, anche solo calcolare a mente in
circa due secondi (come da video)
72^16 = 521.578.814.501.447.328.359.509.917.696
mi pare davvero notevole.

Un certo scetticismo rimane: c'è un "tempo macchina" anche per la
"lettura" stessa dei dati e, se vogliamo, anche ammettendo tutta una
serie di procedure "inconsce", il risultato è il frutto di una serie di
somme parziali che dovranno pur essere "recuperate" nella propria
memoria e quindi elaborate.

Sicuramente, a mio modo di vedere, Rudiger fa un uso massivo di
mnemotecnica, però ci sarà anche dell'altro, che siano tecniche
matematiche che gli consentano di accorciare i tempi o altro di preciso
non saprei.
L'alternativa è che il cervello umano, magari quello che abbiamo "anche
noi", è in grado di compiere questi prodigi, ed è straordinario, perchè
dovremmo a questo punto quantomeno cercare di capire come fare...

Francesco
Giorgio Bibbiani
2018-01-13 14:43:31 UTC
Permalink
Il 13/01/2018 13.56, Francesco Di Matteo ha scritto:
...
Post by Francesco Di Matteo
L'alternativa è che il cervello umano, magari quello che abbiamo "anche
noi", è in grado di compiere questi prodigi, ed è straordinario, perchè
dovremmo a questo punto quantomeno cercare di capire come fare...
A me sembra che tali exploit dimostrino più che
altro che i cervelli umani non sono tutti uguali,
si va dal grave ritardo mentale a geni come:

https://raisingamathematician.wordpress.com/2014/10/18/meet-granth-thakkar-the-fastest-mental-calculator-in-the-world/

Ciao
--
Giorgio Bibbiani
(mail non letta)
Elio Fabri
2018-01-13 14:52:55 UTC
Permalink
...
Alcune rare menti possono fare queste cose, a quanto pare.
Personalmente credo siano cose non allenabili, o si ha il dono o non
lo si ha, però un domani si potrebbe dimostrare il contrario.
Io ci andrei piano, in due sensi.
In primo luogo, non mi basta un video youtybe e nemmeno un programma
TV per crederci.
Vorrei un test in condizioni controllate secondo parametri scientifici.

In secondo luogo, non è detto che lo si possa definire un "dono".
Bisognerebbe conoscere da vicino le persone, vedere se si tratta di
qualcosa in più, o se invece (come sospetto) qualcosa "invece di".
Ossia cervelli che si sono sviluppati in modo raro in una certa
direzione, ma a scapito di qualcos'altro.
Del resto sappiamo tutti che questo già accade a persone più o meno
"normali"...
A me sembra che tali exploit dimostrino più che
altro che i cervelli umani non sono tutti uguali,
...
Ho letto questo quando avevo già scritto la mia risposta ad Arch...
Non aggiungo niente, salvo: andiamoci piano col "genio".
--
Elio Fabri
Giorgio Bibbiani
2018-01-13 15:11:21 UTC
Permalink
Post by Elio Fabri
Io ci andrei piano, in due sensi.
In primo luogo, non mi basta un video youtybe e nemmeno un programma
TV per crederci.
Vorrei un test in condizioni controllate secondo parametri scientifici.
In secondo luogo, non è detto che lo si possa definire un "dono".
Bisognerebbe conoscere da vicino le persone, vedere se si tratta di
qualcosa in più, o se invece (come sospetto) qualcosa "invece di".
Ossia cervelli che si sono sviluppati in modo raro in una certa
direzione, ma a scapito di qualcos'altro.
Del resto sappiamo tutti che questo già accade a persone più o meno
"normali"...
...
Ho letto questo quando avevo già scritto la mia risposta ad Arch...
Non aggiungo niente, salvo: andiamoci piano col "genio".
Grazie, giuste precisazioni, una singola abilità
eccezionalmente sviluppata non basta a classificare
una persona come genio, esiste anche la sindrome
che un tempo si diceva dell'"idiot savant"...

Ciao
--
Giorgio Bibbiani
(mail non letta)
ADPUF
2018-01-13 21:32:34 UTC
Permalink
Post by Francesco Di Matteo
Ma anche lasciando perdere quel caso, anche solo calcolare a
mente in circa due secondi (come da video)
72^16 = 521.578.814.501.447.328.359.509.917.696
mi pare davvero notevole.
Questo è un caso particolare perché:
72^16 = (72^2)^8 = ((72^2)^2)^4 = (((72^2)^2)^2)^2

Forse aiuta... quattro quadrati invece di 16 moltiplicazioni.
--
E-S °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
ADPUF
2018-01-13 21:34:50 UTC
Permalink
Post by Francesco Di Matteo
Sicuramente, a mio modo di vedere, Rudiger fa un uso massivo
di mnemotecnica, però ci sarà anche dell'altro, che siano
tecniche matematiche che gli consentano di accorciare i tempi
o altro di preciso non saprei.
L'alternativa è che il cervello umano, magari quello che
abbiamo "anche noi", è in grado di compiere questi prodigi,
ed è straordinario, perchè dovremmo a questo punto quantomeno
cercare di capire come fare...
Penso che come molti scacchisti, abbia l'abilità di "vedere"
mentalmente.

Una volta, tanti secoli fa, si meravigliavano che sant'Ambrogio
leggesse mentalmente in silenzio, senza usare la voce...
--
E-S °¿°
Ho plonkato tutti quelli che postano da Google Groups!
Qui è Usenet, non è il Web!
Continua a leggere su narkive:
Loading...